Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.

Vinaora Nivo Slider 3.x

La chiesa di San Donato a Genova

 

Dopo aver letto questo articolo la curiosità di osservare l’atto di battesimo di Nicolò Paganini mi riporta in questa chiesa dopo tanto tempo. Talvolta un archivio custodisce un nome che smette di essere uno tra i tanti per inseguire un grande destino.

 

Nella cappella di San Giuseppe naturalmente penso a mio papà, proprio oggi che è l’anniversario della sua morte, e a quanto avrebbe apprezzato il ruolo da protagonista del suo santo con Gesù bambino in braccio!

 

Ci sarebbe tanto da dire sul Trittico di Joos Van Cleve del 1515 “Adorazione dei Magi”; di questi tempi, in cui le avanzanti festività natalizie mi portano tanta tristezza, aspetto la ricorrenza del 6 gennaio come una liberazione.

 

Ultimamente le tracce del papa genovese Benedetto XV sono uno dei miei obiettivi, festeggio quando ne incontro una, come in questa chiesa!

 

Nella navata destra in una nicchia una Madonna del XVI secolo mi presenta il suo Bambino sorridente. Vorrei spiegare alla Madre Celeste che i bambini, da quando i miei sono volati in cielo anzitempo, mi regalano solo malinconia. Forse non capirebbe, come succede spesso.

 

 

Gioco ad individuare i 4 santi protagonisti con la Vergine in un affresco ornano l’arco di una colonna; non ci riesco. Sarà per la prossima volta!

 

Mi fermo a lungo presso l’altare della Madonna del Suffragio, in fondo siamo a novembre e ho sempre cercato di avere attenzione per le anime del purgatorio, a cui è dedicato questo titolo di Maria.

 

 

La caravella incisa su una colonna sembra un disegno del mio piccolo bielorusso, ora tristemente lontano. Ecco come anche un graffito medievale può inserirsi, indisturbato, nelle emozioni più profonde…

 

 

 

 

 

Per saperne di più:

 

https://www.fotovagabonde.it/chiesa-di-san-donato-genova/

 

Info

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali.

Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001.

Novità

09 Dicembre 2022
08 Dicembre 2022
07 Dicembre 2022

Search